Ceramica viva manuale per fare ceramica

Ceramica viva

un manuale per fare ceramica.

Oggi voglio scrivere un articolo in memoria di un grande ceramista, Nino Caruso e del suo libro ceramica viva.

Lascio ovviamente a voi visitatori la ricerca e la scoperta di quanto presente nel web che racconta la storia di quest’uomo, ma credo meriti almeno un ringraziamento da parte mia  per aver scritto uno dei libri piu interessanti che mi sia mai capitato di leggere sull’argomento “fare ceramica”.

Ceramica viva libro edito dalla Hoepli è di per sè un vero manuale per fare ceramica ma al tempo stesso conduce il lettore anche attraverso un viaggio nel tempo, la ceramica è una materia viva che accompagnia l’uomo dagli albori della civiltà.Nel libro ceramica viva CHE IO CONSIDERO UNA VERA BIBBIA  del buon fare ceramica, potrete trovare sia una narrazione storica dei processi e sviluppi tecnologici che accompagnano questa materia sia un vero e proprio metodo di applicazione pratica.

Nel dettaglio vengono trattate tecniche e fornite ricette che permetterano anche al piừ puro dei neofiti di lasciarsi coinvolgere nell’affascinante mondo del fare ceramica.Dall’impasto Egizio alla patina greca, il bucchero etrusco e la ceramica a vernice rossa detta terra sigillata, dalle prime vetrine piombifere alla maiolica per poi passare alle terraglie,i gres le porcellane e non ultime le ceramiche raku.

Nino Caruso nel suo libro ci descrive i materiali del fare ceramica e li racconta con dovizia di particolari e riferimenti storici, descrive le attrezzature come le pinze per smaltare , i forni per la ceramica o i materiali per poterseli costruire come la fibra refrattaria per i forni rapidi da raku.

Personalmente devo molto a questo libro che mi è stato consigliato dal mio maestro di tornio, mi ha iniettato una pura dose di curiosità e voglia di sperimentazione pratica, ancor oggi dopo 20 anni di passione nel fare ceramica lo apro con piacere e vi scorgo sempre consigli,buoni suggerimenti e risoluzioni ai dubbi tecnici,

grazie Nino per questa e per le altre tue opere letterarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *